Zerocalcare


Ha trent’anni e ha pubblicato a lungo su fanzine fotocopiate e disegnato locandine di concerti punk hardcore, prendendo parte con i suoi fumetti a un numero sterminato di autoproduzioni nel circuito dei centri sociali e collaborando con riviste di ogni genere (che per lo più hanno poi chiuso).
Partecipa regolarmente all’annuale antologia del fumetto indipendente sherwood comics, collabora con Smemoranda, ha una rubrica mensile a fumetti su Wired e pubblica striscie su Internazionale.
Il suo blog, zerocalcare.it è tra i più letti di Italia.
L’8 dicembre il suo “Dimentica il mio nome” ha conseguito il premio “Libro dell’anno” della trasmissione Fahrenheit di Rai3.